loading
Ita
Ita
Chiudi
Cerca nel sito

Handmade in Italy

Materiali e Tecnologie

Unicità e riconoscibilità di ogni lampada passano attraverso l’uso di tecnopolimeri brevettati, nobili e infrangibili
che permettono di realizzare forme, decori ed effetti impossibili con altri materiali.
Come in una maison di haute couture, la creazione di ogni lampada Slamp richiede una precisa ritualità che trasforma,
tramite un sistema di tagli a freddo, incastri e piegature eseguite a mano, un foglio piano in un volume tridimensionale.

LENTIFLEX®PLAINFLEX®DIGITAL PRINTOPALFLEX®MORPHING EFFECTIRIDESCENT POLARIZATIONGOLDFLEX®STEELFLEX®COPPERFLEX®PEWTERFLEX®CRISTALFLEX®GALVANIC TREATMENTS
LENTIFLEX®
LENTIFLEX®
Per soddisfare l’esigenza di una illuminazione calda e omogenea anche in presenza della luce puntiforme dei LED è stato messo a punto e brevettato un innovativo materiale che permette di “fluidificare” la luce delle nuove fonti d’illuminazione. Per rispondere a questa necessità, il Lentiflex® è stato pensato partendo da un materiale lenticolare che appare, a una visione al microscopio, formato da tanti prismi con il compito di catturare la luce e direzionarla verso un preciso punto. Lavorando Slamp esclusivamente con tecnopolimeri in lastra, si è sviluppato uno speciale angolo di inclinazione dei “fogli” che, uniti in multipli, riescono a creare molteplici effetti diffondenti, fino a riprodurre la sensazione della fluidità di una cascata d’acqua luminosa. L’effetto Fresnel del Lentiflex® è ciò che si ritrova in prodotti best-seller come Étoile, Veli Prisma o Drusa, in questo ultimo caso arricchito con un processo di stampa a regime controllato.
a
PLAINFLEX®
PLAINFLEX®
Il Plainflex® è uno speciale tecnolopolimero brevettato caratterizzato da una spiccata planarità, direttamente collegata a un elevato spessore, senza tuttavia rinunciare alla leggerezza e alla manipolabilità richiesta a tutti i materiali Slamp. Realizzato in diverse colorazioni, il Plainflex® si presta a molteplici utilizzi. Con superfici ampie, come nel caso della sospensione Faretto Double – dove lo spessore garantisce di resistere all’effetto gravitazionale – che con termoformature in due assi, come nel caso dell’applique Cuore.
a
DIGITAL PRINT
DIGITAL PRINT
Il processo di colorazione dei materiali brevettati di Slamp può avvenire tramite diverse tecniche, una tra queste – ritenuta la più performante per creare nuovi trend cromatici dal gusto contemporaneo – è la stampa digitale. Questa tecnica è realizzata in-house con inchiostri resistenti ai raggi UV, totalmente atossici e certificati GREENGUARD nell’ambito delle categorie “Indoor Air Quality”. Per ottenere colori particolarmente brillanti e un effetto “pearl”, la deposizione dell’inchiostro sul materiale in lastra avviene con un angolo di incidenza che assicura 3 fondamentali punti di forza: la luce non viene trattenuta dalla pigmentazione e filtra per oltre il 75%; non assume neanche in minima parte la colorazione della lampada; la retroilluminazione del materiale fa percepire una particolare brillantezza della superficie stampata.
a
OPALFLEX®
OPALFLEX®
Brevettato agli albori della storia di Slamp, l’Opalflex® è un materiale riciclabile ottenuto da una miscela di tecnopolimeri e cristalli di vetro. Nel processo di ideazione di questo materiale, particolare attenzione è stata riposta nella ricerca di flessibilitàinfrangibilità e resistenza al calore: valori che sono stati ottenuti e che oggi rendono l’Opalflex® assolutamente unico. Per prestarsi ai giochi di luce richiesti dal design contemporaneo, nella mescola sono stati addizionati degli elementi vitrei che, mantenendolo assimilabile ai policarbonati in termini di proprietà di manipolazione, lo rendono maggiormente trasparente e brillante. L’azienda, che mantiene un’enorme fedeltà all’utilizzo dei suoi materiali brevettati, ha sviluppato nel corso degli anni anche delle tecniche di colorazione dell’Opalflex® (tramite stampa o pigmentazione in pasta) che le permettono di produrre lampade trendy e cool, senza però alterare la temperatura colore delle sorgenti luminose.
a
MORPHING EFFECT
MORPHING EFFECT
Spinta dal desiderio di offrire ai propri clienti effetti cromatici sempre più innovativi e fuori dall’ordinario, nel 2012 Slamp ha iniziato un processo di ricerca sugli effetti cangianti ottenuti con la stampa digitale sul materiale brevettato Lentiflex®. L’ispirazione è stata trovata nell’industria cinematografica, dove uno dei primi effetti digitali sviluppati – il c.d. effetto morphing – consente di unire fluidamente due immagini generandone una terza del tutto nuova. Lo stesso effetto è stato ricercato e ottenuto con il colore, mescolando fluidamente 2, 3 o 4 tinte fino a ottenere un unico pigmento con uno speciale effetto 3d, che si manifesta nella sua forma più riuscita nelle sfumature, che appaiono così più profonde e soffici, come nel caso della lampada da parete Crocco.
a
IRIDESCENT POLARIZATION
IRIDESCENT POLARIZATION
Spingersi oltre i confini del già visto e rispondere alle necessità dei progettisti più esigenti, è per Slamp una sfida sempre ben accetta. È esattamente ciò che è accaduto con l’idea del prodotto Mille Bolle, e il desiderio di voler ricreare l’iridescenza e la delicatezza delle bolle di sapone appena soffiate. Ottenere l’effetto di polarizzazione iridescente su delle lastre di tecnopolimeri flessibili è stato un processo complesso che ha messo davanti a innumerevoli sfide il team R&D di Slamp, data soprattutto l’esigenza di elevata manipolazione a cui il materiale sarebbe stato sottoposto in fase di allestimento. L’effetto finale, esattamente rispondente alle necessità, si è ottenuto tramite una particolare metallizzazione a polveri di metallo che, a contatto con la luce, riflettono l’intera gamma cromatica generando effetti cangianti in base all’angolo di osservazione. Il policarbonato, nella fase di polarizzazione, viene sottoposto anche a trattamenti antigraffio e anti UV, elementi che lo rendono assimilabile, per resistenza e qualità, alle lenti polarizzate usate in ambito ottico.
a
GOLDFLEX®
GOLDFLEX®
Materiale nobile, resistente e particolarmente brillante, il Goldflex® è un tecnopolimero brevettato di Slamp che permette di dare forma a lampade ricercate e lussuose, come nel caso della sospensione Aria Gold firmata dall’Archistar Zaha Hadid. Il Goldflex® si ottiene tramite la metalizzazione di una barretta di alluminio in camera iperbarica, un processo di lavorazione che ha richiesto, al team R&D dell’azienda, oltre 12 mesi di ricerca. Il Goldflex®, come il resto del tecnopolimeri metallizzati brevettati da Slamp, resiste alle alte temperature senza alterarsi cromaticamente e soprattutto, elemento che lo differenzia da qualsiasi altro tipo di polimero simile, resiste alle articolare manipolazioni messe in atto durante le fasi di assemblaggio manuale del prodotto.
a
STEELFLEX®
STEELFLEX®
Prendendo il nome della parola steel (acciaio), lo Steelflex® si caratterizza per la colorazione argentea, per essere riflettente al pari di uno specchio e, pertanto, massimizzare la potenza di qualsiasi fonte luminosa. Ottenuto dalla metallizzazione di un tecnopolimero in lastra, lo Steelflex® può dar vita a diverse espressioni decorative: può essere accoppiato a un altro tipo di materiale brevettato – come nel caso della collezione Chapeau, sottoposto a trattamenti che ne danno un effetto cracklè – come nel caso della Dimple Silver, o mantenuto nella sua forma inalterata come nel caso di Veli Silver o Flora Silver. In tutti i casi citati, lo Steelflex® mantiene delle caratteristiche uniche: resistenza alla manipolazione, riflessi specchiati e luxury appeal.
a
COPPERFLEX®
COPPERFLEX®
Il Copperflex® è un tecnopolimero brevettato che si contraddistingue per avere una colorazione identica a quella del rame. Ottenuto tramite la metallizzazione a vapori di alluminio su una lastra di materiale trasparente caricato elettrostaticamente, il Copperflex® si caratterizza per l’elevata resistenza al calore e alle manipolazioni necessarie per dar vita a forme e decori particolarmente lussureggianti. Esempio particolarmente efficacie di questa resistenza è la lampada a sospensione Veli Copper, ottenuta mediante 257 incastri manuali, o la piantana Flora Copper, i cui petali in Copperflex® “abbracciano” morbidamente la sfera satinata centrale creando riflessi lucenti e preziosi.
a
PEWTERFLEX®
PEWTERFLEX®
Nell’ambito del costante processo di ricerca sulle finiture di superficie per offrire design sempre più accattivanti e ricercati, il team R&D di Slamp ha proseguito il lavoro sulle metallizzazioni arrivando a creare una nuova finitura, il Pewterflex®. Caratterizzato dalla colorazione tipica del peltro, il tecnopolimero brevettato è ottenuto tramite la vaporizzazione in camera iperbarica di una barretta di alluminio che, complice l’assenza d’aria e l’orientamento degli ioni positivi del materiale su un lato della superficie, sprigionandosi penetra elettrostaticamente nel foglio in lastra in maniera definitiva. Con un livello di complessità ulteriore, è stato messo a punto lo stesso processo, ma mantenendo la trasparenza del materiale di base, trattamento perfettamente comprensibile sulla lampada da tavolo Liza Pewter.
a
CRISTALFLEX®
CRISTALFLEX®
Brillante e trasparente come il cristallo, ma leggero, infrangibile e flessibile come il policarbonato, il Cristalflex® è un brevetto di Slamp che dà ai prodotti l’allure e la preziosità del vetro, offrendo allo stesso tempo una lampada leggera, facilmente trasportabile e maneggiabile nei contesti tanto domestici quanto contract. Nel corso del processo di ricerca e sviluppo del tecnopolimero, è stata messa a punto anche la finitura Fumé che riporta una lievissima tendenza cromatica al grigio tortora, sempre assolutamente trasparente. Per via delle sue caratteristiche uniche, il Cristalflex® è anche uno dei materiali scelti per la creazione delle finiture metallizzate o per i processi di stampa che cercano una grande profondità e brillantezza d’immagine (come nella collezione “The Lighting Archives of Studio Job”.
a
GALVANIC TREATMENTS
GALVANIC TREATMENTS
Messo a punto durante il processo di ingegnerizzazione della collezione Illuminati, questo particolare procedimento elettrochimico permette di depositare sul prodotto uno strato di metallo prezioso (oro, argento e rame nel nostro caso). Oltre a raffinare e rendere perfettamente lucente la superficie della lampada, il trattamento di galvanizzazione la rende più resistente all’usura e alla corrosione. L’operazione viene condotta nel cosiddetto bagno galvanico in cui metalli preziosi con polo positivo si depositano, ricoprendolo interamente e in maniera permanente, il materiale di partenza con polo negativo. Il risultato è quello di un prodotto perfettamente levigato, lucido e prezioso.
a