loading
Ita
Ita
Chiudi
Cerca nel sito

Costantino Morosin

Slamp Designer

Nato in Veneto nel 1950, Costantino Morosin frequenta l’accademia delle Belle Arti di Venezia e si diploma nel 1975 in Scenografia. Dopo aver lavorato in Africa per conto della FAO e del WWF si trasferisce a Milano, poi Torino e infine Roma, dove fonda il settimanale “Time Out – a Roma cosa c’è”. E’ tra i primi in Italia a creare immagini digitali ed interpolazioni, intraprendendo, con la realizzazione dell’Ologramma d’Arte (anche logo della manifestazione “Calcata 1982, provino per un futuro reame”), un ciclo creativo che si colloca a metà tra medialità ed alta tecnologia. Precursore di tendenze artistiche epocali, Morosin pone al centro del suo operato l’ambiente naturale e l’uso di materiali locali lavorati all’aperto a Calcata, borgo medioevale vicino Roma dove fonda, insieme a Anna Demyttenaere nel 1996, il museo di Arte Naturale ”Opera Bosco”. Negli anni 80/90, mentre alcune delle sue opere pubbliche vengono premiate in concorsi nazionali, si dedica alla realizzazione di sculture in tufo e sassi, vetri e terrecotte. Particolarmente famosi i “Troni di Calcata” e i “Cavalli Trilitici di Castelfranco”, tre dolmen composti da monoliti di travertino che arrivano a pesare fino a 26 tonnellate. Dal 2002 inizia a progettare gli internazionali “Signa”, opere d’arte di carattere territoriale basate su tracciati satellitari GPS. Nel 2016 disegna per la Slamp la sospensione Fabula.

Collezioni